Ti trovi in:  Guida al paese
GUIDA TURISTICA

Tajarin al tartufo bianco d'Alba

Tajarin al tartufo bianco d'Alba


I tajarìn sono un must della cucina della Langa. Veri capelli d'angelo confezionati esclusivamente a mano, sono solitamente conditi con sugo di carne. Ma la domenica, nelle cascine dei contadini, dopo averli preparati con tanto amore, si condivano con il sugo di fegatini di pollo, perché questo animale da cortile era il piatto di carne del dì di festa.

INGREDIENTI:

o 1 Kg di farina di frumento del tipo 00
o 5 uova intere e 10 tuorli
o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
o sale, pepe, noce moscata
o parmigiano reggiano
o 80 g di burro
o un mestolo di brodo
o 1 o 2 tartufi bianchi d'Alba

PREPARAZIONE

Disponete la farina bianca a fontana su una spianotoia, unitevi le 5 uova intere e i 10 tuorli, l'olio e un pizzico di sale. Impastate e tirate una sfoglia molto sottile. Fate riposare, quindi spruzzate di farina e arrotolate la sfoglia; tagliatela con un coltello affilato in modo da ricavarne tagliatelle molto sottili. Fate riposare le tagliatelle e cuocete in acqua bollente e salata per pochi minuti. Separatele dal liquido di cottura con la schiumarola e conditele con il condimento che avrete precedentemente preparato. Pulite il tartufo e lavatelo. In un pentolino sciogliete a fuoco basso il burro ed unite il formaggio grattugiato, il pepe, il mestolo di brodo e il tartufo. Infine cospargerle i tajarìn di sottili fette di tartufo e servite.







Comune di Rocchetta Belbo, Piazza Libertà n. 4
12050 Rocchetta Belbo (CN) - Telefono: 0141/880114 Fax: 0141/880900
C.F. 00338460041 - P.Iva: 00338460041
E-mail: rocchetta.belbo@reteunitaria.piemonte.it   E-mail certificata: comune.rocchettabelbo.cn@cert.legalmail.it